Come sono state selezionate le aree?

In base a una guida tecnica del 2014 che non riguarda il materiale radioattivo ad alta attività, le 67 aree idonee sono state selezionate per esclusione in base a diversi parametri (zone vulcaniche, sismicità, caratteristiche geologiche e idrogeologiche, quota, pendenza del terreno, distanza dalle coste, dai centri abitati, dalle strade principali, da attività industriali rischiose).
Solo successivamente nel 2019 una successiva guida tecnica stabilisce che i depositi di rifiuti ad alta attività possono essere localizzati con particolari precauzioni anche nelle zone adatte per quelli meno pericolosi.
Il progetto preliminare dell’impianto è datato 2015, hanno previsto il futuro?

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.